Anna – Storia di un palindromo

Titolo: Anna – Storia di un palindromo

Autore: Francesco D’isa

Anno di pubblicazione: 2014

Anna, a causa di un errore durante un’operazione neurologica, non è più in grado di parlare del suo passato, se non attraverso l’universo onirico dei suoi pensieri; Ezio, causa e vittima delle condizioni di Anna cerca di guarirla, senza comprendere se lei sia davvero malata o se l’onere di interpretare le sue parole sia suo, e il lui il detentore della malattia.

Breve descrizione:
Anna, a causa di un errore durante un’operazione neurologica, non è più in grado di parlare del suo passato, se non attraverso l’universo onirico dei suoi pensieri; Ezio, causa e vittima delle condizioni di Anna cerca di guarirla, senza comprendere se lei sia davvero malata o se l’onere di interpretare le sue parole sia suo, e il lui il detentore della malattia.

Recensione:
L’abito non fa il monaco, il prologo non fa il libro. Devo ammetterlo, leggendo il prologo il libro non mi allettava, eppure è una parte fondamentale del racconto, è qui che avviene il fattaccio, “l’errore”! Eppure non mi ha motivata ad andare avanti, troppo meccanico, pesante, sforzato. Fortunatamente il resto del libro è completamente diverso, molto più colorato e scorrevole, quindi mai giudicare un libro dal prologo!
Francesco D’isa ci presenta i suoi personaggi, fragili, complessi e a tutto tondo, li dipinge con un buon uso di metafore, e soprattutto un apprezzatissimo inserimento di numerose citazioni (specialmente quelle shakespeariane), rese perfettamente organiche e godibili all’interno del racconto. Al di là di ogni gusto personale non c’è dubbio, il ragazzo sa scrivere, e sa scrivere bene, rendendo la lettura un piacere anche per chi è intimorito dalla parola “palindromo”, ha una scrittura sintetica ed efficace, lasciando il giusto spazio alla storia, senza soffocarla di figure retoriche non richieste. Parafrasando mozart, “non una di più, non una di meno di quelle che debbono starci”, per lui eran note, per noi son parole. La storia si dipana innanzi allo scrittore fino ad un finale non privo di perplessità, che forse tende leggermente a smorzare la suspanse che cresce nel corso della lettura, se questa brusca interruzione sia voluta non ci è dato ancora sapere, ma ci offre un’ottima scusa per voler incontrare e leggere questo giovane e promettente autore italiano.

Giudizio: 7/10

http://www.amazon.it/Anna-Storia-palindromo-Francesco-DIsa/dp/8898837089

Precedente Quando scrivo Successivo Libro o eBook? Vecchio e nuovo, generazioni a confronto.

2 commenti su “Anna – Storia di un palindromo

  1. Priscilla Marvel il said:

    Ho avuto modo di leggere il libro e mi trovo pienamente d’accordo con questa recensione. Libro molto scorrevole e personaggi ben descritti. Una storia sicuramente molto particolare.

I commenti sono chiusi.